soddisfatto?

galleria

media

Baby bi (nido)

Il nido Froebel baby accoglie bambini di età compresa tra 0 e 24 mesi. Per i più piccoli spesso si tratta della prima separazione dalla mamma e pertanto questa fase rappresenta il primo grande passo verso l'autonomia. L’offerta formativa predisposta per loro è ampia e articolata.

Tutte le attività sono svolte secondo modalità molto naturali, rispettando i tempi graduali di apprendimento di ciascun bambino. La giornata a scuola è scandita da attività in sezione e attività all’aperto secondo una routine ben programmata, così da realizzare un inserimento e accompagnamento graduale e divertente.

 

  • Nel gioco guidato, i bimbi sono stimolati nell’esercizio della rappresentazione mentale e della prima manipolazione. Materiale strutturato, giochi ad incastro, giochi a tema, aiutano il bambino a comprendere l'esistenza di regole e relazioni con la sua realtà circostante.

 

  • Lo story time / storytelling o narrazione di storie ad alta voce si iscrive nel contesto dell'insegnamento della lingua inglese. La narrazione ha un ruolo centrale nella crescita e nell’educazione dei bambini: essa stimola atteggiamenti positivi nei confronti della lingua straniera, sviluppa l’ascolto e la concentrazione, stimola la fantasia.

 

  • Durante i laboratori di musica e drama, i bambini sono stimolati all’ascolto e alla visualizzazione mentale dei suoni. Fare musica permette di coordinare ascolto, voce, esplorazione e movimento stimolando la creatività e la socializzazione in un clima di benessere.

Programma

Primavera

La sezione Primavera accoglie i bimbi di età compresa tra i 24 e 36 mesi. In questa fase di vita, i bambini sviluppano una curiosità ed una capacità elaborativa sempre maggiore. L’offerta didattica, tenuto conto di questa esigenza, si amplia e articola in maniera più eterogenea. Il “worksheet”  letteralmente 'foglio di lavoro’  è strutturato regolarmente secondo il mood teaching, learning, living.

 

  • Il circle time  è la metodologia più efficace per la gestione della classe. I bimbi, predisposti a cerchio possono guardarsi l’un l’altro, in un clima di collaborazione e ascolto. L’obiettivo principale del circle time è, infatti, quello di facilitare la comunicazione tra pari e approfondire la conoscenza reciproca tra gli alunni. In questo contesto, l’insegnante funge da mediatore e guida la partecipazione di ciascun bambino.

 

  • Il laboratorio di art e craft raccoglie una gamma di attività volte alla libera espressione dell’identità del bambino. Spaziando dalla manipolazione, al dipingere, al taglio e incollo, i bambini sperimentano la possibilità di giocare creando con le proprie mani. I bambini imparano a comunicare attraverso il linguaggio non verbale dando sfogo alle proprie emozioni.

 

Programma

Infanzia

"Il piccolo" scrive la Montessori "rivela se stesso solo quando è lasciato libero di esprimersi, non quando viene coartato da qualche schema educativo o da una disciplina puramente esteriore".

 

In tal senso, i bambini sono lasciati liberi di sperimentare le proprie capacità attraverso la vasta gamma di discipline programmate nel corso dell’anno. A supporto di tale impegno, sono gli ambienti didattici accoglienti e spaziosi: aule a misura di bambino con materiale sensoriale scelto appositamente con lo scopo di favorire lo sviluppo dell’intelligenza infantile in piena armonia con l’ambiente circostante.


La scuola dell’Infanzia English pre-school accoglie i bimbi di età compresa tra i due e i cinque anni. A partire dalla scuola dell’Infanzia sono attivi due percorsi didattici paralleli per contenuti didattici ma diversi per esposizione alla lingua inglese.

  • Nel percorso bilingue, le classi sono guidate da un insegnante in lingua italiana e da un insegnante in lingua inglese. La compresenza dei due teachers per tutto l’arco del giorno assicura la elaborazione delle nozioni didattiche in entrambe le lingue. Alle consuete ore di Inglese previste dal Ministero dell’Istruzione, però, la Froebel affianca un curriculum unico e innovativo. La transition, ovvero l’accompagnamento graduale all’acquisizione della lingua inglese, è svolto quotidianamente durante le ore pomeridiane come potenziamento della seconda lingua.

 

  • Nel percorso madrelingua, le classi sono omogenee e coese. Gli studenti sono guidati da qualificati insegnanti madrelingua. Il curriculum e le esperienze formative dei teacher sono sottoposti a revisione costante. L’insegnamento della lingua Inglese muove dalla tradizione linguistica per approdare agli aspetti più innovativi e multimediali. (scopri di più collegamento a multilingue)

Programma

Primaria

La scuola primaria ha come obiettivo di educare bambini con una coscienza multidisciplinare e complessa del sapere. Superando il modello di insegnamento frontale, la Froebel struttura i curriculi didattici in maniera trasversale e promuove il cooperative learning alla base dell’interazione insegnante/alunno.

La programmazione  delineata costantemente dalla responsabile didattica del’Istituto Annamaria Beccamanzi si ispira alla teoria del pensiero complesso che intende la realtà come composta di relazioni. In tal senso, l’educazione deve promuovere una conoscenza basata sulla capacità di riferirsi al complesso, al globale in modo multidimensionale.

Il percorso della primaria si articola in un unico indirizzo linguistico: ciascuna classe prevede un insegnante in lingua inglese e uno in lingua italiana. Le lezioni sono strutturate nelle due lingue in parallelo per sviluppare la velocità di pensiero.

Alle competenze lessicali e letterarie si accompagnano quelle legate al quadrivio (STEAM)

  • Scienze
  • Tecnologia
  • Ingegneria
  • Arte
  • Matematica

Sfruttando le competenze digitali delle nuove generazioni, gli studenti possono giocare con i concetti di estetica o sperimentare l’intelligenza numerica attraverso giochi matematici o laboratori di coding.

Programma